Ricerca per parola chiave
Inserire una sola parola
 ::  Home
 ::  Il Sesso : modo d'impiego
 ::  Stimolare il desiderio
 ::  Migliorare i rapporti sessuali
 ::  Contraccezione & MST
 ::  Piacere solitario
 ::  Problemi intimi
 ::  Comportamenti e fantasie sessuali

ZOOM  Negozio
Play gel effetti brividi
Prezzo
7,95 €


Per una freschezza torrida!


 
Siete qui : Home > Piacere il desiderio > Tecniche di masturbazione per lei.
 
articolo
Piacere il desiderio
Questions et réponses sur la masturbation?


  Tecniche di masturbazione per lei.

Dita sciolte
La maggior parte delle donne si accarezzano, strofinano o semplicemente premono i propri genitali per masturbarsi, stando sdtaiate sudute o in piedi. Stando sdraiate sul vostro letto, potete aprire o piegare le gambe, oppure potete stare sedute con la testa o la schiena appoggiata al letto o al muro. Ad alcune donne piace toccare direttamente la propria clitoride, altre preferiscono una stimolazione indiretta: accarezzando il monte di Venere o intorno alla clitoride. Il medio è il dito usato più spesso. Potete accarezzare la clitoride avanti e indietro, oppure in cerchio se siete troppo sensibili.
Il tipo di pressione e il ritmo variano da donna a donna. Cominciate in modo graduale, prima lentamente poi più velocemente e con più presione per capire quele come vi piace di più, davdovi più piacere. Molte donne mantengono lo stesso ritmo fino all'orgasmo, altre si fermano poco prima per poi ricominciare.
Molte donne si accarezzano con un dito od un oggetto introdotto nella vagina. Puo' essere molto piacevole ed efficace. Il medio nella vagina puo' servire da fulcro per le altre dita usate per stimolere le zone erogene vicine. Potete usare le vostre secrezioni vagineli per lubrificare la clitoride e le piccole labbra. Potete anche bagnarvi le dita con della saliva, od usare un lubrificante a base d'acqua.
se continua o troppo intensa, la stimolazione della clitorde puo' diventare dolorosa. se la vostra clitoride si irrita, smettete di stimolarla direttamente ed accarezzate altre zone.

Orgasmo
Quando sentite che l'orgasmo si sta avvicinando, stringete i calcagni per aumentare la pressione sull'inguine. Potete anche contrarre e di seguito rilassare i muscoli pelvici e le natiche. Gesti e gemiti accompagnano e spesso facilitano l'orgasmo a certe donne, mentre altre restano perfettamente immobili ed in silenzio.
Le fantasie giocano un ruolo importante : rivivere una torrida scena con il proprio amante o, se non è abbastanza, immaginare cosa si potrebbe fare con un altro uomo!
Si puo' raggiungere l'orgasmo in pochi minuti, ma anche in più tempo: dipende tutto dallo stato d'animo, dal vostro stato fisico(fatica, stress) e dal vostro grado di eccitazione.
Quando siete al culmine dell'orgasmo, contraete i muscoli pelvici e le natiche. Potete anche provare gli esercizi "Kegel" : contaendo ritmicamente i muscoli della vagina, quelli che si usano per trattenere l'urina.

E' meglio continuare la stimolazione durante l'orgasmo (che sarà molto più intenso) ed anche dopo : forse potrete anche avere degli orgasmi multipli.

tutti i tipi di oggetti
Potrete stare sdraiate sulla pancia e strusciarvi contro un cuscino messo tra le gambe. Sdraiate sulla schiena, potrete usare un lenzuolo o una coperta per creare il movimento avanti e indietro. Alcune donne stanno sdraiate a terra e si struscianno alla gamba di una sedia. Anche qui, la cosa più importante è la regolarità del ritmo.
"Sexy Toy", o dildo e vibratori possono essere molto efficaci. Ci sono moltissimi gadget divertenti che sono stati concepiti per il piacere della donna ( da sola o con il proprio partner). Leggete il nostro articlo a riguardo per saperne di più.

With water
Insaponare il corpo e i genitali è un buon inizio, ma non introducete un dito nella vagina se coperto di sapone: il sapone potrebbe influire sul pH della vostra flora vaginale, e potreste essere colpite dalla candida o dalla cistite. Se volete stimolare la clitoride mentre siete sotto la doccia, fate uso della testa della doccia e della pressione dell'acqua. Potrete continuare con la stimolazione manuale se l'acqua non è abbastanza per raggiungere l'orgasmo. Alcuni modelli di bidet sono in grado di spruzzare in alto un getto d'acqua. Anche la Jacuzzi e le vascehe con idromassaggio sono in grado di procurare delle sensazioni molto voluttuose.

Variare i piaceri
Perché non provare in locali meno intimi o anche in posti pubblici? Non si tratta di esibizionismo, ma di rendere il gioco più eccitante. Potete farlo a lavoro, in una toilet pubblica, ad un party, o persino sull'aereo (non vi dimenticate la coperta !).
Masturbarsi davanti ad uno specchio : potete vedere come siete quando siete eccitate, e quando raggiungete l'orgasmo !
Pensate anche a stimolare altre parti del vostro corpo. Potete massaggiarvi i seni, le braccia, ed anche tutto il resto del corpo con dell'olio idratanti, è un ottimo metodo per entrare nella materia. Quando sete sul punto di raggiungere l'orgasmo, accarezzarsi i capezzoli o la pancia puo' aiutare ad intensificare il piacere.
Cambiate posizione: masturbatevi da dietro, stando sul letto con n cuscino sotto la pancia. Fatelo stando contro un muro, o accovacciate. E lasciate che la vostra immaginazione si inventi altri metodi.